Oyster Stout – Porterhouse brewpub

E’ di origine settecentesca la tradizione di abbinare le ostriche alla birra scura già nell’antica Londra. Poiché la Porter era la birra di basso costo che andava per la maggiore e sulle rive dei fiumi, dell’Iffley in particolare, si trovava una grande quantità di questi molluschi, questo accostamento era alla portata di tutti. Inoltre l’unione di birra scura e ostriche aveva un alto valore nutrizionale e un gusto gradevole in abbinamento. Infatti l’acidità e l’amaro della birra non surclassa il delicato sapore di questo mollusco, bensì lo esalta. Sebbene il paradosso della storia ha tramutato questo accostamento in una vera leccornia per abbienti, resta sempre uno straordinario matrimonio tra birra e ostriche! Questa unione ha dato vita alla Oyster Stout, birra scura di origine irlandese, in cui le ostriche vengono aggiunte durante la fermentazione insieme al muschio irlandese, una sorta di alga marina, donando a questa birra un gusto unico e peculiare. 4,8% vol. alc.

Potrebbero interessarti anche...